Come fare la manutenzione del legno in una casa in montagna

Manutenzione legno casa montagna
800 600 Case di Prestigio

Il legno in una casa sul Monte Rosa non può mancare: è un materiale che regala a chi ci abita calore e profumi, ti fa sentire a casa. Il freddo, la neve e gli scarponi possono però mettere a dura prova il legno: per mantenerne la qualità e preservarne l’aspetto bastano pochi accorgimenti. Vediamoli insieme.

I sali di boro

Manutenzione-legno-bagno

I sali di boro preservano il legno contro la formazione di muffe e funghi. Ne esistono in commercio di varie tipologie, già diluiti o in polvere.

Guardate bene l’etichetta del prodotto e seguite le indicazioni che vi sono riportate. Spesso questa soluzione naturale va diluita con dell’acqua in una proporzione di 1 a 1: in questi casi dovrete aggiungere, ad esempio, un litro di prodotto ad un litro d’acqua.

E’ importante sapere che i sali di boro sono adatti alla manutenzione del legno in una casa in montagna solo nelle parti interne dell’abitazione. Essendo un prodotto a base d’acqua, infatti, perderebbe le sue proprietà protettive a contatto con la pioggia.

Per l’applicazione dotatevi di un pennello e di un secchio capiente e iniziate a spennellare. E una volta terminato fate asciugare.

La capacità protettiva dei sali di boro per la manutenzione del legno in una casa in montagna è molto duratura. Se il legno su cui avete passato la soluzione, infatti, non è a contatto frequente con l’acqua la protezione dei sali di boro contro funghi e muffe può durare anche dieci anni.

Olio paglierino

Manutenzione legno salotto

L’olio paglierino è una soluzione naturale per lucidare i mobili e le travi in legno di una casa in montagna. Di colore giallognolo, da qui il nome paglierino, non è infiammabile e viene impiegato per scurire il legno e nutrirlo.

La sua applicazione è molto semplice e può essere fatta velocemente: basta usare un batuffolo di cotone e passarlo sulle parti in legno.

Fate asciugare bene e attendete anche 24 ore per decidere se la tonalità raggiunta è di vostro gradimento. In caso contrario procedete con una seconda passata per far risaltare maggiormente le venature del legno.

Bastoncini di cera

Manutenzione-legno-casa-montagna

La cera è perfetta per fare la manutenzione del legno in una casa in montagna perché toglie i graffi più profondi creati dagli scarponi da sci. E’ un prodotto naturale che si applica direttamente sui graffi andando a riempire i solchi creati dall’usura.

Li troverete facilmente nei colorifici, su Amazon, o nei grandi magazzini dedicati al bricolage.

Una volta riempito il graffio lasciatelo indurire per qualche ora e ripetete l’operazione se il solco è molto profondo.  Rimuovete quindi i residui in eccesso con uno straccio e lucidate l’intera superficie con un prodotto a base di cera.

Olio di lino e trementina

manutenzione-legno-chiaro

Vi è mai capitato di lasciare il segno bianco di una tazza calda su un tavolo di legno? Non vi preoccupate: c’è un rimedio anche a questo. Basta avere a disposizione dell’olio di lino e della trementina e mescolare i prodotti in parti uguali.

Una volta applicato il composto sulla macchia passate l’intera superficie con dell’aceto per eliminare i residui in eccesso.

Una soluzione di mezzo bicchiere d’aceto e acqua è utilissima anche per lucidare il parquet.

Esistono molti modi per fare una corretta manutenzione del legno di una casa in montagna. Oggi vi abbiamo segnalato diverse soluzioni per naturali, ideali per essere utilizzate all’interno di ogni chalet.

Se hai una casa in montagna leggi anche gli articoli “6 consigli per arredare una casa di montagna” e “Cosa cucinare in una casa in montagna”.

 

 

Case di Prestigio
AUTORE

Case di Prestigio

Case di Prestigio è una realtà del panorama immobiliare italiano che opera nel mercato di case per vacanze (seconde case) da oltre 40 anni offrendo ai sui clienti l’assistenza necessaria per una corretta e sicura compravendita di immobili nelle località italiane più rinomate.

Tutte le storie di: Case di Prestigio